La Taverna degli Elfi

BENVENUTI NELLA TAVERNA DEGLI ELFI!


PER INTERAGIRE CON GLI ALTRI TAVERNIERI È RICHIESTA UNA PREVIA E GRATUITA ISCRIZIONE!

GRAZIE DELLA VISITA E A PRESTO.

L'OSTE.

La Taverna degli Elfi

Un'accogliente Taverna silvestre per discutere di Natura, Medioevo, Celti e Fantasy!
 
IndiceFAQCercaLista utentiGruppiRegistrarsiAccedi
Home del Forum:

Elvenpath,il sentiero degli Elfi

Menù della Taverna






Accedi
Nome utente:
Password:
Connessione automatica: 
:: Recuperare la parola d'ordine
Tagboard
Amici degli Elfi


Ultimi argomenti
» Il Natale del gatto Romeo (Fiaba natalizia)
Mar Dic 08, 2015 2:38 pm Da AleTheElf

» La leggenda del Maneki neko (video)
Lun Ott 26, 2015 4:13 pm Da AleTheElf

» Largo,gente: arriva il sito di Romeo!
Lun Mag 11, 2015 9:28 pm Da AleTheElf

» La Pratica Con i Tarocchi
Lun Mar 23, 2015 7:40 pm Da Arwen

» ♥♥♥Ave Maria - Leo Rojas ♥♥♥
Dom Mar 01, 2015 6:42 pm Da Keewna

» Nature - Harmony
Dom Mar 01, 2015 5:42 pm Da Keewna

» Chirapaq, Świnoujście
Dom Mar 01, 2015 5:18 pm Da Keewna

» Bonus 30 punti Elven's top 100
Dom Ott 19, 2014 7:22 pm Da Jupiter

» Insolita richiesta
Ven Ago 01, 2014 7:29 am Da Tancredi

» Uther Pendragon (Medieval Music)
Sab Lug 12, 2014 2:30 pm Da Faun

Affiliati & Directories:
Clicca per sostenerci

Vota

Forum Topsite

Personal Blogs

Top science blogs

SiteBook

Altre Top››

Migliori postatori
Keewna
 
MichaelaFairy
 
AleTheElf
 
Arwen
 
Arwen71
 
FairyViolet
 
Cernunnos80
 
Straniero77
 
Barbanera
 
Faun
 
Seguici su Facebook

Condividere | 
 

 L'Iperico

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Cernunnos80
Aiutante Taverniere
Aiutante Taverniere
avatar

Messaggi : 311
Punti : 498
Rinomanza dei post : 19
Data d'iscrizione : 29.11.10
Località : Foreste e Boschi antichi...

MessaggioOggetto: L'Iperico   Lun Lug 25, 2011 8:45 am

L'iperico (Hypericum perforatum) fiorisce dal solstizio d’estate (ecco perché si chiama anche erba di San Giovanni) a Settembre; i fiori profumano intensamente di limone e producono un frutto rossastro che contiene i semi, ed è cosparso da piccole ghiandole, che secernono un pigmento rosso scuro.

Il fatto che sbocci a ridosso del solstizio d'estate e di San Giovanni, tradizionalmente notte delle streghe, ha probabilmente contribuito a far nascere molte leggende su di esso. L'iperico veniva infatti coltivato o appeso fuori delle case per scacciare diavoli e malefici (da qui' la denominazione di “scaccia diavoli”). Era consigliato come amuleto da indossare la sera, per aiutare chiunque avesse avuto la sfortuna d’incontrare una strega. Nel Medioevo si riteneva che un decotto di fiori d'iperico, raccolti prima dell'alba, servisse a scacciare qualsiasi mania e a guarire dalla rabbia. Con l'avvento del Cristianesimo, la pianta fu dedicata a San Giovanni Battista, ritenendo che l'olio di colore purpureo che l'iperico genera dai fiori e dalle foglie, fosse il sangue del Santo. Una leggenda racconta che le foglie dell'iperico abbiano dei piccoli fori, perché Satana, stizzito, avrebbe perforato la pianta, dato che un rigagnolo del sangue di San Giovanni Battista avrebbe sbarrato il passo alle legioni dei suoi adepti.

Nel Medioevo, nacquero leggende comuni un po' a tutta la zona europea: con l'iperico, colto la notte di San Giovanni, le ragazze da marito potevano divinare se avrebbero trovato il sospirato sposo nel corso dell'anno. Bastava cogliere un rametto d'iperico ed appenderlo nella propria camera da letto. Se il mattino seguente era fresco e vegeto, entro l'anno ci sarebbe stato il matrimonio. Inoltre, si racconta che, la vigilia della festa di mezza estate, nei villaggi si preparavano dei grandi falò (per questo era chiamata anche notte dei fuochi); i contadini indossavano coroncine di Iperico, e danzando lanciavano rametti della pianta per propiziare un raccolto abbondante ed allontanare dal proprio bestiame malefici e malattie. Si dice anche che c'era l'usanza di mettere sui tetti delle case l'iperico, per proteggere le abitazioni dai fulmini. Sempre nel Medioevo, poi, l'iperico veniva appeso alle finestre e sulle porte per impedire ai demoni di entrare nelle case. E quando nemmeno le preghiere degli esorcisti erano riuscite a liberare una donna indemoniata, le si mettevano in seno alcune foglie di questa pianta e altre si sparpagliavano nella sua abitazione.

L'iperico era anche usato durante le crociate dai Cavalieri di San Giovanni di Gerusalemme per curare le ferite. In effetti, è una delle piante più efficaci nella medicazione delle ferite sanguinanti, e tutti i vecchi libri di medicina raccomandavano il balsamo ricavato dalle foglie e dai fiori macerati nell' olio e anche il vulnerario ottenuto dentro il vino.

Un altro tipo di iperico, il tetrapterum, è invece utilizzato nei paesi anglosassoni per evitare malattie e malocchio, ma deve essere trovato per caso e messo sotto l' ascella sinistra. Pare sia anche prezioso per cacciare i fantasmi dalle case inglesi. Una leggenda narra che in un palazzo londinese del XVII secolo un fastidioso fantasma agitava i tendaggi durante la notte. Dopo inutili tentativi di allontanarlo, il padrone di casa si rivolse esasperato non a un esorcista ma a un medico che era considerato anche un mago. Il saggio dottore pose sotto il cuscino del cliente un mazzetto dell'Hypericum tetrapterum, che ebbe la virtù di cacciare per sempre quell'inquietante presenza.



Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
MichaelaFairy
Fata di Avalon
Fata di Avalon
avatar

Messaggi : 1613
Punti : 2345
Rinomanza dei post : 62
Data d'iscrizione : 10.11.10
Località : Canada

MessaggioOggetto: Re: L'Iperico   Mer Lug 27, 2011 12:53 am

Lovely flower. I didn't know that you can use the flower in so many way, and I really love the lemon smell. I think because of the way you use it, it's an enchanted flower. study sunny

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Aduial
Druido
Druido
avatar

Messaggi : 125
Punti : 178
Rinomanza dei post : 7
Data d'iscrizione : 04.10.12
Località : Foresta Pino D'Aleppo

MessaggioOggetto: Re: L'Iperico   Sab Ott 06, 2012 9:44 am

Concordo con Cernunnos80 è tutto verissimo, sono veramente molteplici le proprietà di questa umile pianticella. Posso assicurare che è un ottimo antidepressivo bevuto come tisana durante il periodo invernale dove riceviamo poca luce, lo provato personalmente, inoltre l'olio dell'iperico di facilissima preparazione è veramente efficacissimo non solo contro le ferite, ma è un ottimo antirughe e cicatrizzante, antimacchie, antinfiammatore cutaneo,e dimenticavo.....è contro le smagliature !!! e molt'altro ancora, basta non esporre la parte trattata alla luce del sole perchè l'iperico è fotosensibilizzante sulla pelle. Io lo uso la sera. Potete usarlo anche sulle mani, magari indossando alla fine dei morbidi guanti.
Personalmente io ogni anno durante il Solstizio d'Estate nei giorni che vanno dal 20 al 24 Di Giugno tradizionalmente mi reco a raccogliere le erbe che in questo periodo hanno raggiunto il loro massimo potere, tra cui l'Iperico, naturalmente non prima aver chiesto il permesso alle fatine, lasciando un piccolo dono di ringraziamento per loro
L'olio di iperico è facilissimo da preparare , personalmente uso olio di mandorle dolci (ottimo antirughe) oppure olio di Girasole (ricco di vit. E ) naturalmente ho provato altre varianti come l'olio di oliva, o di semi...ma sinceramente preferisco olii più leggeri. Provate... Alla fine dopo la raccolta va messo in un recipiente di vetro e lasciato a macerare per un mese alla luce del sole, avendo l'accoltezza di agitarlo di tanto in tanto alla fine verrà filtrato per liberarlo dalle scorie e nuovamente filtrato questa volta con un colino più fine dove non deve contenere nessuna scoria, magari usando una garza o qualcosa altro... alla fine conservatelo in una bottiglietta scura al riparo della luce. Si conserva per moltissimo tempo 2 anni circa, ma io riesco a finirlo in un anno.
Usatelo e vedrete
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: L'Iperico   

Tornare in alto Andare in basso
 
L'Iperico
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Olio di iperico

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
La Taverna degli Elfi :: I Giardini :: Fauna & Flora :: Piante e Giardinaggio-
Andare verso: