La Taverna degli Elfi

BENVENUTI NELLA TAVERNA DEGLI ELFI!


PER INTERAGIRE CON GLI ALTRI TAVERNIERI È RICHIESTA UNA PREVIA E GRATUITA ISCRIZIONE!

GRAZIE DELLA VISITA E A PRESTO.

L'OSTE.

La Taverna degli Elfi

Un'accogliente Taverna silvestre per discutere di Natura, Medioevo, Celti e Fantasy!
 
IndiceFAQCercaLista utentiGruppiRegistrarsiAccedi
Home del Forum:

Elvenpath,il sentiero degli Elfi

Menù della Taverna






Accedi
Nome utente:
Parola d'ordine:
Connessione automatica: 
:: Recuperare la parola d'ordine
Tagboard
Amici degli Elfi


Ultimi argomenti
» Il Natale del gatto Romeo (Fiaba natalizia)
Mar Dic 08, 2015 2:38 pm Da AleTheElf

» La leggenda del Maneki neko (video)
Lun Ott 26, 2015 4:13 pm Da AleTheElf

» Largo,gente: arriva il sito di Romeo!
Lun Mag 11, 2015 9:28 pm Da AleTheElf

» La Pratica Con i Tarocchi
Lun Mar 23, 2015 7:40 pm Da Arwen

» ♥♥♥Ave Maria - Leo Rojas ♥♥♥
Dom Mar 01, 2015 6:42 pm Da Keewna

» Nature - Harmony
Dom Mar 01, 2015 5:42 pm Da Keewna

» Chirapaq, Świnoujście
Dom Mar 01, 2015 5:18 pm Da Keewna

» Bonus 30 punti Elven's top 100
Dom Ott 19, 2014 7:22 pm Da Jupiter

» Insolita richiesta
Ven Ago 01, 2014 7:29 am Da Tancredi

» Uther Pendragon (Medieval Music)
Sab Lug 12, 2014 2:30 pm Da Faun

Affiliati & Directories:
Clicca per sostenerci

Vota

Forum Topsite

Personal Blogs

Top science blogs

SiteBook

Altre Top››

Migliori postatori
Keewna
 
MichaelaFairy
 
AleTheElf
 
Arwen
 
Arwen71
 
FairyViolet
 
Cernunnos80
 
Straniero77
 
Barbanera
 
Faun
 
Seguici su Facebook

Condividere | 
 

 La storia di Horymír e Šemík

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Straniero77
Aiutante Taverniere
Aiutante Taverniere


Messaggi : 310
Punti : 452
Rinomanza dei post : 40
Data d'iscrizione : 03.11.10

MessaggioOggetto: La storia di Horymír e Šemík   Mar Set 06, 2011 5:02 pm

Al tempo in cui il principe Křesomysl regnava sulle terre ceche, un contadino di nome Horymír viveva nel villaggio di Neumětely. Il contadino possedeva un cavallo bianco di straordinaria intelligenza chiamato Šemík.

L'ossessione di Křesomysl di ricercare tesori, che si dicevano essere sepolti sottoterra, aveva incoraggiato molte persone ad abbandonare il lavoro dei campi per diventare minatori. Horymír non era contento del modo di regnare di Křesomysl e ammoni che abbandonare i campi avrebbe portato ad una carestia. Ai minatori non piacquero le proteste di Horymír ed un giorno diedero fuoco alla sua proprietà. A loro volta, Horymír ed i suoi seguaci, bruciarono il villaggio dei minatori.

Horymír fu catturato e condannato a morte. Quando gli fu chiesto quale fosse il suo ultimo desiderio, Horymír rispose che avrebbe voluto cavalcare attorno al castello sul suo amato cavallo Šemík per l'ultima volta. Quando Horymír montò in sella sussurò qualcosa in un orecchio al suo fedele cavallo bianco. Šemík si mise a correre verso i bastioni, li scavalco con un balzo e scivolo giù lungo un dirupo.

Quando la folla raggiunse i bastioni tutti furono sorpresi nel vedere Horymír e Šemík sull'altra sponda della Moldava che galoppavano verso Neumětely. Il balzo miracoloso sfini Šemík. Il cavallo in punto di morte parlo con voce umana e chiese che una tomba fosse costruita per lui. Horymír fece ciò che il suo cavallo desiderava.

Da allora la tomba è scomparsa ma si dice che Šemík riposi nella roccia del Vyšehrad pronto ad uscire di nuovo quando sarà richiesto il suo aiuto.


(Leggenda ceca - fonte: MyCzechrepublic)

_________________
"Stranger in the strange land..."
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
 
La storia di Horymír e Šemík
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Tessuti africani, storia e tipologie. Intervista a Doris Upke John.
» SOS Rai Storia!
» Storia antica della Svezia, help!
» Una storia emozionante
» Insegnare lingue classiche o italiano

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
La Taverna degli Elfi :: Inside the Tavern :: Il Tavolo dei Bardi :: Leggende locali-
Andare verso: