La Taverna degli Elfi

BENVENUTI NELLA TAVERNA DEGLI ELFI!


PER INTERAGIRE CON GLI ALTRI TAVERNIERI È RICHIESTA UNA PREVIA E GRATUITA ISCRIZIONE!

GRAZIE DELLA VISITA E A PRESTO.

L'OSTE.

La Taverna degli Elfi

Un'accogliente Taverna silvestre per discutere di Natura, Medioevo, Celti e Fantasy!
 
IndiceFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi
Home del Forum:

Elvenpath,il sentiero degli Elfi

Menù della Taverna






Accedi
Nome utente:
Password:
Connessione automatica: 
:: Ho dimenticato la password
Tagboard
Amici degli Elfi


Ultimi argomenti
» Il Natale del gatto Romeo (Fiaba natalizia)
Mar Dic 08, 2015 2:38 pm Da AleTheElf

» La leggenda del Maneki neko (video)
Lun Ott 26, 2015 4:13 pm Da AleTheElf

» Largo,gente: arriva il sito di Romeo!
Lun Mag 11, 2015 9:28 pm Da AleTheElf

» La Pratica Con i Tarocchi
Lun Mar 23, 2015 7:40 pm Da Arwen

» ♥♥♥Ave Maria - Leo Rojas ♥♥♥
Dom Mar 01, 2015 6:42 pm Da Keewna

» Nature - Harmony
Dom Mar 01, 2015 5:42 pm Da Keewna

» Chirapaq, Świnoujście
Dom Mar 01, 2015 5:18 pm Da Keewna

» Bonus 30 punti Elven's top 100
Dom Ott 19, 2014 7:22 pm Da Jupiter

» Insolita richiesta
Ven Ago 01, 2014 7:29 am Da Tancredi

» Uther Pendragon (Medieval Music)
Sab Lug 12, 2014 2:30 pm Da Faun

Affiliati & Directories:
Clicca per sostenerci

Vota

Forum Topsite

Personal Blogs

Top science blogs

SiteBook

Altre Top››

Migliori postatori
Keewna
 
MichaelaFairy
 
AleTheElf
 
Arwen
 
Arwen71
 
FairyViolet
 
Cernunnos80
 
Straniero77
 
Barbanera
 
Faun
 
Seguici su Facebook

Condividere | 
 

 L'Ankou

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Straniero77
Aiutante Taverniere
Aiutante Taverniere
avatar

Messaggi : 310
Punti : 452
Rinomanza dei post : 40
Data d'iscrizione : 03.11.10

MessaggioTitolo: L'Ankou   Mer Set 14, 2011 4:04 pm

L'Ankou (in bretone Anken) é una figura appartenente alla cultura dei Celti della Bretagna continentale; rappresenta il Dio della Morte, l'Accompagnatore delle anime nell'aldilà, e possiede, secondo le tradizioni, il potere assoluto, in quanto tutte le leggi del cosmo devono piegarsi alla sua azione. Il suo nome deriverebbe dalla parola ANKEN (il dispiacere) o da ANKOUNAC'H (l'oblio). Nelle raffigurazioni più antiche il suo aspetto è quello di uno scheletro che regge in mano una freccia, mentre in quelle più recenti, come la statuetta di Ploumiliau, Ankou è uno scheletro che regge una falce con la lama montata al rovescio. In alcuni racconti viene anche raffigurato come un uomo vestito di una cappa nera, alto e magro, in grado di assumere diverse sembianze. La sua presenza é vista come nefasta dai viventi. Si sposta con un carretto rumoroso che contiene i morti che ha raccolto. Per far spaventare ancora di più i viventi, mette nel carretto delle pietre in modo da renderlo ancora più rumoroso e sinistro. Ankou è generalmente accompagnato da due accoliti; il primo toglie gli ostacoli per permettere al carro di procedere senza intoppi, il secondo carica i morti. Ankou e i suoi accoliti si sposterebbe su antiche vie abbandonate dal traffico abituale e tagliate fuori dalla vita quotidiana (in bretone henkou ar Maro, i sentieri della Morte). Nelle zone che costeggiano il litorale, il Maestro, come anche viene chiamato, ama spostarsi per mare servendosi di una barca, la bag-noz o battello della notte.


E ora vi raccontiamo una delle tante leggende che riguardano questo Dio Bretone...

Accadde una sera di giugno di molto tempo fà, quando ancora si lasciavano i cavalli all'aperto per tutta la notte.

Un giovane di Trézélan aveva appena finito di radunare i suoi cavalli e stava ritornando a casa fischettando. Era una notte di luna piena e mentre percorreva la strada sentì in lontananza il forte rumore di un carretto.

Gli venne in mente che poteva essere il carretto della morte (karriguel an Ankou) e pensò che questa poteva essere un'occasione per vedere con i propri occhi questo carretto di cui si parlava tanto.

Si nascose quindi in un cespuglio a ridosso della strada sicuro che avrebbe potuto vedere senza essere visto.

Il carretto era trainato da tre cavalli bianchi disposti a freccia. Due uomini vestiti in nero e con un grande cappello lo accompagnavano; uno teneva le briglie del cavallo di testa mentre l'altro stava in piedi sul carro.

Quando il carro arrivò nei pressi del cespuglio dove si nascondeva il giovane, si sentì un rumore secco.

- Ferma! - disse l'uomo sul carro a quello che teneva le briglie dei cavalli. Quest'ultimo fermò subito i cavalli.

L'Ankou rivolgendosi nuovamente al conducente dei cavalli continuò dicendo: - Un asse della ruota si é rotto. Prendi un ramo da quel cespuglio e fanne uno nuovo! -.

Il giovane che si trovava nascosto proprio in quel cespuglio pensò che era perduto e si rammaricava di essere stato troppo curioso.

L'uomo del carro tagliò un ramo del cespuglio, lo infilò nella ruota e i cavalli si rimisero in marcia.

Il giovane vedendo il carretto allontanarsi, uscì dal nascondiglio e rientrò in fretta a casa sano e salvo. Ma il mattino successivo venne colto da una febbre improvvisa e il giorno seguente morì.

Frequenti sono poi i racconti che hanno come protagonista un fabbro che si attarda a lavorare oltre la mezzanotte. Gli compare davanti un uomo sconosciuto, il quale lo invita ad affilare una falce montata in modo curioso; come ringraziamento lo sconosciuto rivela la propria identità e dice al povero fabbro di dare le sue ultime disposizioni.

L'immagine di Ankou è sopravvissuta indenne alla cristianizzazione, permanendo nella cultura folkolorica europea, sia locale che internazionale (basti pensare al comune archetipo della morte con la falce).

_________________
"Stranger in the strange land..."
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Barbanera
Aiutante Taverniere
Aiutante Taverniere
avatar

Messaggi : 263
Punti : 377
Rinomanza dei post : 17
Data d'iscrizione : 27.01.11
Località : Palermo

MessaggioTitolo: Re: L'Ankou   Ven Set 16, 2011 12:55 pm

Apperò...E mica lo sapevo che la figura della morte con la falce provenisse da Ankou! Wink

_________________



YO OH! La gloria! Corre nell'aldilà,
nel mondo VIVO O MORTO lei ti seguirà!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Taierth
Troll di Taverna
Troll di Taverna
avatar

Messaggi : 29
Punti : 35
Rinomanza dei post : 0
Data d'iscrizione : 23.09.13
Località : L'isola che non c'è

MessaggioTitolo: L'Anokou   Lun Ott 21, 2013 8:13 pm

     

Una storia davvero interessante... chi se lo sarebbe mai aspettato che il giovane dopo quella visione si fosse ammalato e morì proprio il giorno seguente... una storia da brivido

   
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: L'Ankou   

Tornare in alto Andare in basso
 
L'Ankou
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
La Taverna degli Elfi :: Le Stanze superiori :: La Stanza dei Celti :: Miti e leggende-
Andare verso: