La Taverna degli Elfi

BENVENUTI NELLA TAVERNA DEGLI ELFI!


PER INTERAGIRE CON GLI ALTRI TAVERNIERI È RICHIESTA UNA PREVIA E GRATUITA ISCRIZIONE!

GRAZIE DELLA VISITA E A PRESTO.

L'OSTE.

La Taverna degli Elfi

Un'accogliente Taverna silvestre per discutere di Natura, Medioevo, Celti e Fantasy!
 
IndiceFAQCercaLista utentiGruppiRegistrarsiAccedi
Home del Forum:

Elvenpath,il sentiero degli Elfi

Menù della Taverna






Accedi
Nome utente:
Parola d'ordine:
Connessione automatica: 
:: Recuperare la parola d'ordine
Tagboard
Amici degli Elfi


Ultimi argomenti
» Il Natale del gatto Romeo (Fiaba natalizia)
Mar Dic 08, 2015 2:38 pm Da AleTheElf

» La leggenda del Maneki neko (video)
Lun Ott 26, 2015 4:13 pm Da AleTheElf

» Largo,gente: arriva il sito di Romeo!
Lun Mag 11, 2015 9:28 pm Da AleTheElf

» La Pratica Con i Tarocchi
Lun Mar 23, 2015 7:40 pm Da Arwen

» ♥♥♥Ave Maria - Leo Rojas ♥♥♥
Dom Mar 01, 2015 6:42 pm Da Keewna

» Nature - Harmony
Dom Mar 01, 2015 5:42 pm Da Keewna

» Chirapaq, Świnoujście
Dom Mar 01, 2015 5:18 pm Da Keewna

» Bonus 30 punti Elven's top 100
Dom Ott 19, 2014 7:22 pm Da Jupiter

» Insolita richiesta
Ven Ago 01, 2014 7:29 am Da Tancredi

» Uther Pendragon (Medieval Music)
Sab Lug 12, 2014 2:30 pm Da Faun

Affiliati & Directories:
Clicca per sostenerci

Vota

Forum Topsite

Personal Blogs

Top science blogs

SiteBook

Altre Top››

Migliori postatori
Keewna
 
MichaelaFairy
 
AleTheElf
 
Arwen
 
Arwen71
 
FairyViolet
 
Cernunnos80
 
Straniero77
 
Barbanera
 
Faun
 
Seguici su Facebook

Condividere | 
 

 L'Orco (Fiaba calabrese)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Barbanera
Aiutante Taverniere
Aiutante Taverniere


Messaggi : 263
Punti : 377
Rinomanza dei post : 17
Data d'iscrizione : 27.01.11
Località : Palermo

MessaggioOggetto: L'Orco (Fiaba calabrese)   Gio Feb 21, 2013 2:28 pm

Un pover’uomo per contentare i desideri di sua moglie incinta andava a raccogliere frutta in un giardino presso il mare che aveva il profumo degli aranci in fiore. Il giardino apparteneva all’orco, il quale vedeva sparire pomi e fiori. Per sapere chi osasse tanto, un giorno scavò una buca e vi si nascose, coprendosi con delle erbe per non farsi vedere e lasciando scoperto un orecchio, quasi a fior di terra, per sentire i rumori che facevano intorno.

L’orco non aspettò molto; l’uomo, come al solito, venne e raccolse frutta e fiori. Stava per andarsene quando a caso vide l’orecchio dell’orco rosso per il sole e credutolo un fungo tentò di strapparlo dal suolo. L’orco allora balzò in piedi, pronto ad ucciderlo, ma l’uomo si prostrò ai suoi piedi e a mani giunte lo supplicò di risparmiarlo, e raccontò tutto dei casi suoi, della moglie incinta e del figlio che doveva nascere. E alla fine promise all’orco che glielo avrebbe fatto tenere a battesimo. L’orco si calmò ed accettò volentieri di fare da compare, ma si fece promettere che se una bambina fosse nata, all’età di nove anni sarebbe stata sua.

Destino volle che proprio una bimba nacque pochi mesi dopo e che venne bella come un fiore. Già aveva compiuto i nove anni quando ignara di tutto un giorno andando a scuola incontrò l’orco che l’aspettava e le raccomandò di ricordare alla mamma la promessa. La bambina tornò a casa e fece l’ambasciata, ma la madre le rispose che, incontrando l’orco la prossima volta, fingesse dimenticanza. La bambina incontrò l’orco molte volte e disse sempre di aver dimenticato di dire alla mamma della promessa. Alla fine l’orco accompagnò le parole con un morso al dito mignolo della fanciulla. Ormai non c’era più niente da fare e la fanciulla dovette andare a vivere con l’orco.

I primi giorni furono tristi per la ragazza, ma l’orco, con tenerezza e carezze seppe confortarla. Poi la fece andare a scuola dalle fate che le insegnarono a cucire, a ricamare d’oro e quant’altro rende avvenente una fanciulla. Divenne così una creatura bella e perfetta. L’orco aveva tutte le attenzioni di padre e quando rincasava nel suo castello da sotto il balcone fiorito perché le porgesse le chiome nere e lunghissime su per le quali arrampicandosi toccava il davanzale.

Accanto al castello dell’orco era il palazzo del re e da una terrazza un pavone, affacciandosi e rimirando la giovinetta, le dicea in tono scherzoso che crescesse pura in bellezza perché doveva essere divorata dall’orco.

La bella fanciulla rattristata e con le lagrime agli occhi raccontava tutto all’orco che le consigliò di rispondere che se cresceva in bellezza era per diventare un giorno la moglie del re suo padrone e che allora avrebbe fatto delle penne sue un piumino e della sua carne un gustoso manicaretto. Quando il pavone sentì le parole della figlia dell’orco ebbe un fremito e gettò gran parte delle penne. Il re come vide il suo caro pavone così ridotto, ebbe dolore e cercando la causa venne a conoscere lo strano dialogo e vide la giovinetta affascinante e graziosa. Se ne innamorò pazzamente e in sposa la richiese all’orco e questi acconsentì. Ma, prima che si celebrassero le nozze, l’orco volle che la giovinetta lo uccidesse e poi lo facesse in tanti pezzi. La giovane prima non acconsentì, poi cedette. I pezzi si ricomposero in un magnifico letto; gli arti divennero quattro colonne di avorio intarsiate d’oro, il tronco diventò il piano del letto e la testa un grosso brillante risplendente sul capezzale. L’orco buono e amorevole aveva cosi' donato alla donna tutta la sua vita.


(Fiaba calabrese)

_________________



YO OH! La gloria! Corre nell'aldilà,
nel mondo VIVO O MORTO lei ti seguirà!
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Aduial
Druido
Druido


Messaggi : 125
Punti : 178
Rinomanza dei post : 7
Data d'iscrizione : 04.10.12
Località : Foresta Pino D'Aleppo

MessaggioOggetto: Re: L'Orco (Fiaba calabrese)   Gio Feb 21, 2013 7:41 pm

Bella questa fiaba !! Ho sognato ad occhi aperti.....almeno per un pò!
Complimenti Barbanera e grazie !! king
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Cernunnos80
Aiutante Taverniere
Aiutante Taverniere


Messaggi : 311
Punti : 498
Rinomanza dei post : 19
Data d'iscrizione : 29.11.10
Località : Foreste e Boschi antichi...

MessaggioOggetto: Re: L'Orco (Fiaba calabrese)   Gio Feb 21, 2013 10:05 pm

Che dire: il nostro pirata le trova proprio tutte! lol!
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: L'Orco (Fiaba calabrese)   Oggi a 8:08 am

Tornare in alto Andare in basso
 
L'Orco (Fiaba calabrese)
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Apertura B&B in Calabria
» olivastro calabrese
» Olivo calabrese

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
La Taverna degli Elfi :: Inside the Tavern :: Il Tavolo dei Bardi :: Leggende locali-
Andare verso: