La Taverna degli Elfi

BENVENUTI NELLA TAVERNA DEGLI ELFI!


PER INTERAGIRE CON GLI ALTRI TAVERNIERI È RICHIESTA UNA PREVIA E GRATUITA ISCRIZIONE!

GRAZIE DELLA VISITA E A PRESTO.

L'OSTE.

La Taverna degli Elfi

Un'accogliente Taverna silvestre per discutere di Natura, Medioevo, Celti e Fantasy!
 
IndiceFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi
Home del Forum:

Elvenpath,il sentiero degli Elfi

Menù della Taverna






Accedi
Nome utente:
Password:
Connessione automatica: 
:: Ho dimenticato la password
Tagboard
Amici degli Elfi


Ultimi argomenti
» Il Natale del gatto Romeo (Fiaba natalizia)
Mar Dic 08, 2015 2:38 pm Da AleTheElf

» La leggenda del Maneki neko (video)
Lun Ott 26, 2015 4:13 pm Da AleTheElf

» Largo,gente: arriva il sito di Romeo!
Lun Mag 11, 2015 9:28 pm Da AleTheElf

» La Pratica Con i Tarocchi
Lun Mar 23, 2015 7:40 pm Da Arwen

» ♥♥♥Ave Maria - Leo Rojas ♥♥♥
Dom Mar 01, 2015 6:42 pm Da Keewna

» Nature - Harmony
Dom Mar 01, 2015 5:42 pm Da Keewna

» Chirapaq, Świnoujście
Dom Mar 01, 2015 5:18 pm Da Keewna

» Bonus 30 punti Elven's top 100
Dom Ott 19, 2014 7:22 pm Da Jupiter

» Insolita richiesta
Ven Ago 01, 2014 7:29 am Da Tancredi

» Uther Pendragon (Medieval Music)
Sab Lug 12, 2014 2:30 pm Da Faun

Affiliati & Directories:
Clicca per sostenerci

Vota

Forum Topsite

Personal Blogs

Top science blogs

SiteBook

Altre Top››

Migliori postatori
Keewna
 
MichaelaFairy
 
AleTheElf
 
Arwen
 
Arwen71
 
FairyViolet
 
Cernunnos80
 
Straniero77
 
Barbanera
 
Faun
 
Seguici su Facebook

Condividere | 
 

 Leanhaun Shee, l'amante fatata

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Cernunnos80
Aiutante Taverniere
Aiutante Taverniere
avatar

Messaggi : 311
Punti : 498
Rinomanza dei post : 19
Data d'iscrizione : 29.11.10
Località : Foreste e Boschi antichi...

MessaggioTitolo: Leanhaun Shee, l'amante fatata   Dom Feb 24, 2013 3:21 pm

Il Leanhaun Shee (in irlandese Leanan-Sidhe o Lan-awn.shee, cioè amante fatata) è conosciuto anche come spirito che va a caccia dell’amore degli uomini. Se questi la respingono ne diventa schiava; se invece accettano, cadono nel suo incanto, e possono sfuggirle soltanto trovando qualcuno che li sostituisca. Gli amanti avvizziscono, perchè il Leanhaun Shee si nutre delle loro vita attraverso i rapporti sessuali. La maggior parte dei poeti gaelici hanno avuto come musa questo spirito, accettando di morire giovani. Il Leanhaun Shee diventa, infatti, irrequieto, e porta con sè i propri amanti verso altri mondi, perchè la morte non distrugge il suo potere. Si narra che chi viene ispirato da lei viva una vita breve ma brillante… Nell’Isola di Man è famoso come un vampiro che succhia il sangue.

Cosi' la descrive il poeta irlandese William Butler Yeats: "La "Leanhaun Shee", l'amante fatata, cerca l'amore dei mortali. Se questi la rifiutano, deve essere loro schiava; se acconsentono, sono loro a diventare suoi schiavi e possono sfuggirle solo trovando un altro che prenda il loro posto. Questa fata vive della loro vita, ed essi si consumano. La morte non serve a sfuggirla. E' la musa gaelica perché dà ispirazione a coloro che perseguita. I poeti gaelici muoiono giovani perché essa è inquieta e non sopporta che restino a lungo su questa terra, spettro malefico." (William Butler Yeats, "FIABE IRLANDESI")


Sempre a questa figura fatata è dedicata una bellissima poesia di John Keats:


La Belle Dame Sans Merci (1819)

I.

Che cosa ti tormenta, armato cavaliere
che indugi solo e pallido?
Di già appassite son le cipree del lago
e non cantan gli uccelli.

II.

Che cosa ti tormenta, armato cavaliere,
cotanto affranto e così desolato,
riempito è già il granaio dello scoiattolo,
pronto è il raccolto.

III.

Vedo sul tuo cimiero un bianco giglio,
umida angoscia, e del pianto la febbre
sulle tue gote, ove il color di rosa è scolorito
troppo rapidamente.

IV.

Una signora in quei prati incontrai,
lei, tutta la bellezza di figlia delle fate aveva,
chiome assai lunghe, e leggeri i suoi piedi,
ma selvaggi i suoi occhi.

V.

Io feci una ghirlanda pel suo capo,
e pur bracciali, e odorosa cintura;
lei mi guardò com' avria fatto amore,
dolcemente gemette.

VI.

Io mi stetti con lei, sul mio cavallo
al passo, e nessun altro vidi in tutto il giorno;
seduta di traverso modulava
un canto delle fate.

VII.

Lei procurò per me grate radici,
vergine miele e rugiadosa manna,
e in linguaggio straniero poi mi disse:
- Io t'amo veramente.

VIII.

Nella grotta degli elfi mi condusse,
e lì lei pianse, e sospirò in tristezza,
ma i suoi barbari occhi io tenni chiusi,
con quattro baci.


IX.

Ivi lei mi cullò, sino a dormire,
e lì sognai: sia maledetto l'ultimo sogno
fantasticato lì sul declivio
del freddo colle.

X.

Vidi principi e re, pallidamente,
scialbi guerrieri smunti, color morte erano tutti
e gridavano a me: - La bella dama che non ha
compassione, t'ha reso schiavo!

XI.

Le lor livide labbra scorsi nella penombra,
che m'avvertivano: - L'ampia voragine orrendamente
s'apre! - Allora mi svegliai, e mi scopersi qui,
sopra il declivio del freddo colle.

XII.

Questo è accaduto perché qui rimasi
solo, senza uno scopo ad attardarmi,
pur se appassite fosser le cipree
e gli uccelli del lago non cantassero.


Immagine: "La Belle Dame Sans Merci", John William Waterhouse, 1883
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Arwen71
La Locandiera
La Locandiera
avatar

Messaggi : 383
Punti : 599
Rinomanza dei post : 42
Data d'iscrizione : 22.10.10
Località : Priolo Gargallo, Sicilia

MessaggioTitolo: Re: Leanhaun Shee, l'amante fatata   Dom Feb 24, 2013 6:39 pm

Interessante racconto e bellissima poesia.... Riguardo a quest'ultima, penso che la dama sanguinaria abbia deciso di risparmiare il cavaliere, commossa dai suoi baci mortali...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
 
Leanhaun Shee, l'amante fatata
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Altro jack russell in cerca di casa!!
» Amante dei jak Russel ma la mia cuccioletta arriverà dopo lo svezzamento!

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
La Taverna degli Elfi :: La Cantina dei Sognatori :: Leggende & Creature Magiche :: Piccolo Popolo-
Andare verso: