La Taverna degli Elfi

BENVENUTI NELLA TAVERNA DEGLI ELFI!


PER INTERAGIRE CON GLI ALTRI TAVERNIERI È RICHIESTA UNA PREVIA E GRATUITA ISCRIZIONE!

GRAZIE DELLA VISITA E A PRESTO.

L'OSTE.

La Taverna degli Elfi

Un'accogliente Taverna silvestre per discutere di Natura, Medioevo, Celti e Fantasy!
 
IndiceFAQCercaLista utentiGruppiRegistrarsiAccedi
Home del Forum:

Elvenpath,il sentiero degli Elfi

Menù della Taverna






Accedi
Nome utente:
Parola d'ordine:
Connessione automatica: 
:: Recuperare la parola d'ordine
Tagboard
Amici degli Elfi


Ultimi argomenti
» Il Natale del gatto Romeo (Fiaba natalizia)
Mar Dic 08, 2015 2:38 pm Da AleTheElf

» La leggenda del Maneki neko (video)
Lun Ott 26, 2015 4:13 pm Da AleTheElf

» Largo,gente: arriva il sito di Romeo!
Lun Mag 11, 2015 9:28 pm Da AleTheElf

» La Pratica Con i Tarocchi
Lun Mar 23, 2015 7:40 pm Da Arwen

» ♥♥♥Ave Maria - Leo Rojas ♥♥♥
Dom Mar 01, 2015 6:42 pm Da Keewna

» Nature - Harmony
Dom Mar 01, 2015 5:42 pm Da Keewna

» Chirapaq, Świnoujście
Dom Mar 01, 2015 5:18 pm Da Keewna

» Bonus 30 punti Elven's top 100
Dom Ott 19, 2014 7:22 pm Da Jupiter

» Insolita richiesta
Ven Ago 01, 2014 7:29 am Da Tancredi

» Uther Pendragon (Medieval Music)
Sab Lug 12, 2014 2:30 pm Da Faun

Affiliati & Directories:
Clicca per sostenerci

Vota

Forum Topsite

Personal Blogs

Top science blogs

SiteBook

Altre Top››

Migliori postatori
Keewna
 
MichaelaFairy
 
AleTheElf
 
Arwen
 
Arwen71
 
FairyViolet
 
Cernunnos80
 
Straniero77
 
Barbanera
 
Faun
 
Seguici su Facebook

Condividere | 
 

 Babbo Natale nel mondo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Bemolle
Troll di Taverna
Troll di Taverna


Messaggi : 27
Punti : 42
Rinomanza dei post : 3
Data d'iscrizione : 05.10.13
Località : Bari, Italia

MessaggioOggetto: Babbo Natale nel mondo   Dom Dic 22, 2013 4:51 pm

Chi è Babbo Natale?

La figura di Babbo Natale rappresenta il Natale “in persona”, tanto che ormai sembra impossibile pensare alla festa senza associarvi la sua immagine. È anche la bontà “in persona”, un donatore il cui unico obiettivo è quello di soddisfare i desideri dei bambini senza distinzione di sesso, provenienza e religione. Gli vengono indirizzate preghiere anche formalmente, attraverso lettere spesso spedite ad improbabili indirizzi e che lui immancabilmente ha l’incarico di soddisfare. Ogni anno sembra conquistare nuovi territori, con il suo faccione gioviale ed il suo immancabile cappello rosso.


Se quindi Babbo Natale è la personificazione del Natale contemporaneo, può essere interessante cercare di raccontarne la storia confrontandolo con altri “donatori” eccellenti. Sì, perché Babbo Natale, dalla sua prima comparsa fino ad oggi, ha proseguito il suo percorso fino a diventare un personaggio internazionale con caratteristiche diverse a seconda del paese di origine. Così, ad esempio, in Italia siamo abituati al “nostro” Babbo Natale (come pure i francesi al “loro” Père Noël), raffigurato come una sorta di nonno bonario, senza alcuna severità, che dispensa i propri doni senza valutare i meriti e le colpe dei bambini, ma senza alcune importanti caratteristiche che erano invece tipiche dei suoi predecessori e che definivano in modo diverso la sua funzione educativa.


In passato, infatti, altre figure di donatori avevano accompagnatori che rappresentavano la parte severa del portatore di doni. La versione originaria olandese di Babbo Natale, Sinter Klaas, era un San Nicola che girava per la città accompagnato da una figura cattiva, Pietro il Nero, il quale distribuiva verghe ai bambini che non si erano comportati bene. Sinter Klaas aveva l’aspetto di un solenne santo ed era abbigliato con una tunica bianca bordata d’oro ed un mantello rosso, una mitra vescovile sul capo ed in mano un bastone pastorale. Molti sono stati i suoi accompagnatori mitologici: oltre a Zwarte Piet (Pietro il Nero) in Olanda, Père Fouettard (Castigamatti) in Francia, Leutfresser (letteralmente “Il Cannibale”), Pelz Nickel (Nick di pelliccia), il più noto è senza dubbio Knecht Ruprecht (Ruprecht il servo, qui sotto raffigurato), un personaggio appartenente alla mitologia germanica precristiana, con radici molto antiche, tanto da essere identificato con Odino, dio che si spostava volando dal mondo dei morti a quello dei vivi. Prima di diventare l’accompagnatore di San Nicola, Ruprecht era una divinità dai tratti sfumati e complessi, da un lato spietato cacciatore e guerriero, dall’altro portatore di doni. Quest’ambigua figura, successivamente demonizzata dal Cristianesimo, si è quindi trasformata da divinità in orco cattivo.


Gli accompagnatori spaventosi di San Nicola distribuivano premi e punizioni, in modo più o meno esplicitamente correlato al comportamento tenuto dal bambino durante l’anno, a differenza del “nostro” Babbo Natale che ha perso ogni connotazione severa e delle creature fantastiche di molte leggende dell’Europa del Nord come elfi, folletti e gnomi che, nella maggior parte dei casi, erano figure benevole, ricordo di antichi spiriti della natura e divinità silvestri e che vivevano nelle fredde foreste. Nell’immaginario moderno questi piccoli e buffi esseri si sono trasformati in seguito nella manodopera di Babbo Natale, abitando nella sua fabbrica di giocattoli e lavorando sodo per accontentare tutti i bambini del mondo.


Sinter Klaas, il San Nicola originario della tradizione olandese, è poi diventato Santa Claus negli Stati Uniti e nei Paesi anglosassoni. In Gran Bretagna, tuttavia, è popolare anche il nome di Father Christmas, che deriva da un personaggio tradizionale inglese con origini più antiche e caratteristiche ben diverse da quelle di Babbo Natale. Father Christmas (chiamato anche Old Father Christmas oppure Mr Christmas o ancora Sir Christmas), infatti, compare, soprattutto nella letteratura del Settecento e dell’Ottocento, come una personificazione della stagione invernale, senza abiti particolari, normalmente con una lunga barba bianca o grigia, spesso con la testa coronata di foglie ed un bastone. È un re della foresta, un buontempone che non disdegna gli eccessi e che ama mangiare e bere; sono poi completamente assenti i riferimenti alla funzione di donatore e ai bambini. Con l’arrivo di Santa Claus i due nomi furono per un certo tempo intercambiabili ma Father Christmas ha poi perso le sue caratteristiche originarie per assumere definitivamente quelle di Santa Claus.


La figura del donatore, ma senza alcuna connotazione religiosa, è anche tipica dei Paesi dell’Est, come la Russia, e di quelli orientali, come il Giappone. Un caso emblematico è quello di Nonno Gelo, un personaggio tradizionale russo che fa visita alle famiglie dispensando doni. La sua figura trae origine da antiche leggende locali, in quanto è la personificazione del rigido inverno russo. Nonno Gelo viene rappresentato come un vecchietto dalla barba lunga, spesso con un ramo ghiacciato in mano che funge da scettro, vestito con un lungo abito generalmente azzurro o bianco ed accompagnato dalla giovane e bella nipote Sneguroĉka (o Snegurka), la “Fanciulla di Neve”, con la quale distribuisce i doni a Capodanno, invece che a Natale. Durante gli anni del regime sovietico questa tradizione fu sostenuta in contrapposizione a Santa Claus, a San Nicola e, nello stesso tempo, contro le influenze culturali americane e la religione ortodossa diffondendosi, proprio per l’influsso del comunismo, anche negli altri Paesi dell’Est, come Bielorussia, Bulgaria, Croazia, Estonia, Slovenia, Serbia.



Molto particolare, e per alcuni versi affine a Nonno Gelo, sebbene appartenente ad una cultura completamente diversa, è infine la figura di Hoteiosho, una personaggio tradizionale nipponico che, nelle sembianze di un anziano signore, trasporta un enorme pacco pieno di doni ai bambini giapponesi, i quali pensano che Hoteiosho abbia gli occhi anche dietro la testa, un po' come Giano bifronte, il dio del mese di gennaio, che guarda all’anno vecchio e a quello nuovo.


Anch’io, come lui, guardando a quest’anno che sta finendo e allo stesso tempo proiettandomi verso quello nuovo, ne approfitto per augurare a tutti voi, cari tavernieri, uno splendido Natale 2013, che è per me il primo insieme a voi della Taverna e dove mi piacerebbe trascorrerne ancora molti altri!


Buon Natale e a davvero presto,
 santa   rendeer 
Bemolle
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Cernunnos80
Aiutante Taverniere
Aiutante Taverniere


Messaggi : 311
Punti : 498
Rinomanza dei post : 19
Data d'iscrizione : 29.11.10
Località : Foreste e Boschi antichi...

MessaggioOggetto: Re: Babbo Natale nel mondo   Sab Dic 28, 2013 6:45 pm

Davvero un bellissimo post,brava! Buone Feste da Cernunnos80  santa 
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
AleTheElf
L' Oste
L' Oste


Messaggi : 783
Punti : 1100
Rinomanza dei post : 53
Data d'iscrizione : 21.10.10
Località : Siracusa, Sicilia

MessaggioOggetto: Re: Babbo Natale nel mondo   Sab Dic 28, 2013 6:50 pm

Molto bello: merita di stare sulla bacheca della nostra pagina facebook! Buone Feste,cara Bemolle...a presto   

_________________

Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://elvenpath76.blogspot.com/
Bemolle
Troll di Taverna
Troll di Taverna


Messaggi : 27
Punti : 42
Rinomanza dei post : 3
Data d'iscrizione : 05.10.13
Località : Bari, Italia

MessaggioOggetto: Babbo Natale nel mondo   Dom Dic 29, 2013 2:42 pm

Buone Feste anche a voi, cari, e… grazie! La scrittura è una mia grande passione e lo è ancor di più se posso condividerla con voi!


A presto,
Bemolle  lol! 


   geek
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Babbo Natale nel mondo   Oggi a 10:12 am

Tornare in alto Andare in basso
 
Babbo Natale nel mondo
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» piccola aiutante di babbo natale
» Il Piccolo Aiutante di Babbo Natale è pronto!!!!
» Christmas Jack 2011: è di nuovo Natale!
» Ti sei dato una bella zappata sui piedi.....
» Vigorelli Vig231- La Macchina di Babbo Natale

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
La Taverna degli Elfi :: La Sala delle Feste :: Special Holidays :: Natale-
Andare verso: