La Taverna degli Elfi

BENVENUTI NELLA TAVERNA DEGLI ELFI!


PER INTERAGIRE CON GLI ALTRI TAVERNIERI È RICHIESTA UNA PREVIA E GRATUITA ISCRIZIONE!

GRAZIE DELLA VISITA E A PRESTO.

L'OSTE.

La Taverna degli Elfi

Un'accogliente Taverna silvestre per discutere di Natura, Medioevo, Celti e Fantasy!
 
IndiceFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi
Home del Forum:

Elvenpath,il sentiero degli Elfi

Menù della Taverna






Accedi
Nome utente:
Password:
Connessione automatica: 
:: Ho dimenticato la password
Tagboard
Amici degli Elfi


Ultimi argomenti
» Il Natale del gatto Romeo (Fiaba natalizia)
Mar Dic 08, 2015 2:38 pm Da AleTheElf

» La leggenda del Maneki neko (video)
Lun Ott 26, 2015 4:13 pm Da AleTheElf

» Largo,gente: arriva il sito di Romeo!
Lun Mag 11, 2015 9:28 pm Da AleTheElf

» La Pratica Con i Tarocchi
Lun Mar 23, 2015 7:40 pm Da Arwen

» ♥♥♥Ave Maria - Leo Rojas ♥♥♥
Dom Mar 01, 2015 6:42 pm Da Keewna

» Nature - Harmony
Dom Mar 01, 2015 5:42 pm Da Keewna

» Chirapaq, Świnoujście
Dom Mar 01, 2015 5:18 pm Da Keewna

» Bonus 30 punti Elven's top 100
Dom Ott 19, 2014 7:22 pm Da Jupiter

» Insolita richiesta
Ven Ago 01, 2014 7:29 am Da Tancredi

» Uther Pendragon (Medieval Music)
Sab Lug 12, 2014 2:30 pm Da Faun

Affiliati & Directories:
Clicca per sostenerci

Vota

Forum Topsite

Personal Blogs

Top science blogs

SiteBook

Altre Top››

Migliori postatori
Keewna
 
MichaelaFairy
 
AleTheElf
 
Arwen
 
Arwen71
 
FairyViolet
 
Cernunnos80
 
Straniero77
 
Barbanera
 
Faun
 
Seguici su Facebook

Condividere | 
 

 Patrick Ball

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Cernunnos80
Aiutante Taverniere
Aiutante Taverniere
avatar

Messaggi : 311
Punti : 498
Rinomanza dei post : 19
Data d'iscrizione : 29.11.10
Località : Foreste e Boschi antichi...

MessaggioTitolo: Patrick Ball   Sab Gen 01, 2011 10:14 pm

“This statement may seem to us today a curious one to make, as we can all immediately think of something infinitely more sad. Yet, the man who made it was not speaking lightly, nor was he speaking figuratively. He lived in an Ireland which was cruelly burdened by poverty and oppression, where sadnesses and deprivations were legion. Yet, to him the lack of words was an unimaginable loss. For in words, in stories nurtured and spoken, he not only found light and warmth, laughter and exaltation, he found the very continuation of his culture, of his land, of himself.”
(Patrick Ball)


Arpista nato in California. Dopo un approccio al pianoforte, alla chitarra e al tin whistle, si innamora perdutamente della poesia e delle parole, e coniugando queste passioni con il suo amore per la musica irlandese, intraprende lo studio dell’arpa celtica.
Tornato in California, incontra vari story-teller che lo introducono a questa rara e preziosa pratica. Nel suo successivo viaggio in Irlanda, rimane folgorato dall’arpa con le corde metalliche (wire-strung harp), e si mette subito in cerca di un liutaio che possa fabbricargliene una.
Autodidatta di questo strumento, produrrà alcune tra le più belle raccolte di musica tradizionale per arpa irlandese esistenti.
Ha registrato nove album strumentali e tre di story-telling, pure accompagnati dalla sua musica.
Negli anni ’90 ha passato una fase di una decina d’anni caratterizzata da intensa attività concertistica, mentre nell’ultimo periodo si è dato al teatro con spettacoli dedicati allo story-telling.
L’uscita, però, di “Fair Play” (Celestial Harmonies, 2002) ha significato un ritorno alla musica strumentale.


Il suono di Patrick Ball ha una profondità grandiosa, data da molti fattori: la qualità delle registrazioni, sempre impeccabili, la brillantezza del suono delle corde di bronzo fosforoso (lo stesso materiale delle campane), e l'uso discreto dei bassi, che però posseggono un indubitabile fascino dovuto al fatto che le corde basse della sua arpa sono in bronzo pieno e non rivestite (fatto questo che se da un lato favorisce la pulizia del suono, dall’altro complica terribilmente la tecnica).

Gli arrangiamenti sono semplici, senza fronzoli, ma di grande suggestione. I cambi di ottava non sono mai banali, e passaggi che risulterebbero scontati su altre arpe catturano l’attenzione per le eccezionali qualità timbriche sia dello strumento che del tocco dell’arpista.


Riferimenti: Celticworld, Patrickball.com
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
MichaelaFairy
Fata di Avalon
Fata di Avalon
avatar

Messaggi : 1613
Punti : 2345
Rinomanza dei post : 62
Data d'iscrizione : 10.11.10
Località : Canada

MessaggioTitolo: Re: Patrick Ball   Dom Gen 02, 2011 12:33 am

This song is lovely, the video as well. I listened multiple times. I love you
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
 
Patrick Ball
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» I pennarelli lavabili
» fly ball

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
La Taverna degli Elfi :: Le Stanze superiori :: La Stanza dei Celti :: Musica Celtica :: Musica Celtica tradizionale-
Andare verso: