La Taverna degli Elfi

BENVENUTI NELLA TAVERNA DEGLI ELFI!


PER INTERAGIRE CON GLI ALTRI TAVERNIERI È RICHIESTA UNA PREVIA E GRATUITA ISCRIZIONE!

GRAZIE DELLA VISITA E A PRESTO.

L'OSTE.

La Taverna degli Elfi

Un'accogliente Taverna silvestre per discutere di Natura, Medioevo, Celti e Fantasy!
 
IndiceFAQCercaLista utentiGruppiRegistrarsiAccedi
Home del Forum:

Elvenpath,il sentiero degli Elfi

Menù della Taverna






Accedi
Nome utente:
Parola d'ordine:
Connessione automatica: 
:: Recuperare la parola d'ordine
Tagboard
Amici degli Elfi


Ultimi argomenti
» Il Natale del gatto Romeo (Fiaba natalizia)
Mar Dic 08, 2015 2:38 pm Da AleTheElf

» La leggenda del Maneki neko (video)
Lun Ott 26, 2015 4:13 pm Da AleTheElf

» Largo,gente: arriva il sito di Romeo!
Lun Mag 11, 2015 9:28 pm Da AleTheElf

» La Pratica Con i Tarocchi
Lun Mar 23, 2015 7:40 pm Da Arwen

» ♥♥♥Ave Maria - Leo Rojas ♥♥♥
Dom Mar 01, 2015 6:42 pm Da Keewna

» Nature - Harmony
Dom Mar 01, 2015 5:42 pm Da Keewna

» Chirapaq, Świnoujście
Dom Mar 01, 2015 5:18 pm Da Keewna

» Bonus 30 punti Elven's top 100
Dom Ott 19, 2014 7:22 pm Da Jupiter

» Insolita richiesta
Ven Ago 01, 2014 7:29 am Da Tancredi

» Uther Pendragon (Medieval Music)
Sab Lug 12, 2014 2:30 pm Da Faun

Affiliati & Directories:
Clicca per sostenerci

Vota

Forum Topsite

Personal Blogs

Top science blogs

SiteBook

Altre Top››

Migliori postatori
Keewna
 
MichaelaFairy
 
AleTheElf
 
Arwen
 
Arwen71
 
FairyViolet
 
Cernunnos80
 
Straniero77
 
Barbanera
 
Faun
 
Seguici su Facebook

Condividere | 
 

 Una delle leggende sulla colomba pasquale

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
FairyViolet
Fata Cuciniera
Fata Cuciniera


Messaggi : 368
Punti : 633
Rinomanza dei post : 21
Data d'iscrizione : 08.11.10
Località : Ovunque, danzando con il vento

MessaggioOggetto: Una delle leggende sulla colomba pasquale   Ven Feb 25, 2011 5:32 pm

Re Alboino e La Colomba

Alboino, calato in Italia con le sue orde barbariche, assalì Pavia ma non gli riuscì di prenderal subito per la decisa difesa della popolazione, sicchè dovette assiedarla per farla capitolare per fame.
"Infine" narra Paolo Diacono "dopo più di tre anni d'assedio, Ticino(così si chiamava allora Pavia) s'arrese". Alboino entrò in città per Porta San Giovanni ma il suo cavallo stramazzò nella piazza e per quanto lo pungolasse con gli sproni e lo frustasse non si rialzava. Allora uno dei suoi gli si avvicinò e gli disse "Ricorda la promessa che hai fatto. Rinuncia alla crudeltà che hai meditato, perchè il popolo di Ticino è veramente cristiano".
Infatti Alboino aveva minacciato di far trucidare tutta la popolazione della città per punirla della resistenza che gli aveva opposto, e soltanto quando assicurò che non avrebbe dato corso alle crudeli sanzioni, il cavallo si rialzò, e il popolo, accorso dinanzi al palazzo di Teodorico tirò un gran sospiro di sollievo dopo tanti patimneti e paure.
Era la vigilia di Pasqua del 572. Secondo la leggenda, quando il cavallo del re barbaro era stramazzato, era apparso un vecchio canuto e infarinato che, avvicinatosi al quadrupede, gli aveva allungato una pagnotta di pane appena sfornato. E il cavallo, rialzandosi, si era messo tranquillamente a mangiare con grande sorpresa dello stesso Alboino.
Ma il vecchio non aveva ancora finito. Rivoltosi al re, con calma gli disse: "Bada che Iddio sa del tuo proposito iniquo di sterminare la popolazione. Se non ti penti e non rinunci, il tuo cavallo stramazzerà ancora per non rialzarsi più" Dopo aver pronunciato quelle parole coraggiose, si allontanò tranquillamente, scomparendo tra la folla. Alboino riflettè e rinunciò alla strage. Pavia fu salva.
Il giorno dopo era Pasqua e Alboino se ne stava sul trono, collocato davanti alla Basilica di San Michele, per ricevere l'omaggio dei cittadini più influenti e sopratutto gli ostaggi, che dovevano garantirlo alla fedeltà dei Pavesi.
Fra quelli consegnati c'erano dodici meravigliose fanciulle. Ed ecco il vecchio del giorno prima farsi avanti un'altra volta: "Alboino, io ti porgo il mio tributo personale in questo giorno della Parasceva (Pasqua). È un simbolo di pace, che ho foggiato simile a una scultura di questa nostra chiesa" gli disse, porgendogli un dolce a forma di colomba .
Alboino non seppe resistere a quella offerta di pace e si lasciò andare ad una promessa "Rispetterò per sempre le colombe, come tu chiedi" disse al vecchio fornaio, che si allontanò soddisfatto.
Ma egli aveva ideato uno stratagemma, con quel dono offerto al re.
Soddisfatto della promessa di pace, Alboino prese a interrogare le fanciulle che gli venivano offerte in ostaggio.
" Come ti chiami?" domandò alla prima
"Colomba" rispose quella
"E tu?" chise alla seconda
"Colomba".
Improvvisamente sdegnato, il re chiese il nome a tutte le altre fanciulle, e tutte riposero di chiamarsi Colomba. Avendo fatto alla cittadinanza riunita una promessa, fu costretto a mantenerla ed a rispettare tutte le "Colombe". Dovette quindi rimandare le dodici ragazze, facendo buon viso a cattiva sorte.
A ricordo di quello stratagemma, che aveva salvato la dignità di nobili ragazze pavesi, e anche l'onore di una città fiera e dignitosa, il dolce a forma di colomba viene mangiato da tempo immemorabile a Pavia nella ricorrenza pasquale.


fonte: leggende e racconti popolari
edizione: Newton &compton editori
Autore: Lidia Beruschi


_________________
"Se qualcosa o qualcuno non si vede, non significa che sia inesistente... potrebbe semplicemente celarsi
dietro un leggero velo di nebbia, oltre il quale solo animi sensibili riescono a vedere, perchè non si sono piegati
alla razionalità, ma hanno mantenuto quel piccolo lampo di follia che gli da la possibilità di viaggiare anche per mondi astratti...
Non considerate pazze queste persone, ma imparate da esse a vedere oltre il visibile"
di Fairy Violet
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://arteincasaenonsolo.forumattivo.it
AleTheElf
L' Oste
L' Oste


Messaggi : 783
Punti : 1100
Rinomanza dei post : 53
Data d'iscrizione : 21.10.10
Località : Siracusa, Sicilia

MessaggioOggetto: Re: Una delle leggende sulla colomba pasquale   Ven Feb 25, 2011 6:19 pm

Questa leggenda pacifista penso sia l'ideale per onorare una festa come la Pasqua: ottima scelta, cara Ladyspoon Wink

_________________

Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://elvenpath76.blogspot.com/
MichaelaFairy
Fata di Avalon
Fata di Avalon


Messaggi : 1613
Punti : 2345
Rinomanza dei post : 62
Data d'iscrizione : 10.11.10
Località : Canada

MessaggioOggetto: Re: Una delle leggende sulla colomba pasquale   Gio Mar 03, 2011 1:55 pm

I love Easter , and the story is beautiful.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Una delle leggende sulla colomba pasquale   Oggi a 8:23 pm

Tornare in alto Andare in basso
 
Una delle leggende sulla colomba pasquale
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» La leggenda del PONTE ARCOBALENO
» macchioline
» Come attaccare delle cinghie sulla gomma piuma
» Il cane fa pipì sulle ruote delle auto...multa!
» Mira ha una pallina sulla testa!

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
La Taverna degli Elfi :: La Sala delle Feste :: Special Holidays :: Pasqua-
Andare verso: