La Taverna degli Elfi

BENVENUTI NELLA TAVERNA DEGLI ELFI!


PER INTERAGIRE CON GLI ALTRI TAVERNIERI È RICHIESTA UNA PREVIA E GRATUITA ISCRIZIONE!

GRAZIE DELLA VISITA E A PRESTO.

L'OSTE.

La Taverna degli Elfi

Un'accogliente Taverna silvestre per discutere di Natura, Medioevo, Celti e Fantasy!
 
IndiceFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi
Home del Forum:

Elvenpath,il sentiero degli Elfi

Menù della Taverna






Accedi
Nome utente:
Password:
Connessione automatica: 
:: Ho dimenticato la password
Tagboard
Amici degli Elfi


Ultimi argomenti
» Il Natale del gatto Romeo (Fiaba natalizia)
Mar Dic 08, 2015 2:38 pm Da AleTheElf

» La leggenda del Maneki neko (video)
Lun Ott 26, 2015 4:13 pm Da AleTheElf

» Largo,gente: arriva il sito di Romeo!
Lun Mag 11, 2015 9:28 pm Da AleTheElf

» La Pratica Con i Tarocchi
Lun Mar 23, 2015 7:40 pm Da Arwen

» ♥♥♥Ave Maria - Leo Rojas ♥♥♥
Dom Mar 01, 2015 6:42 pm Da Keewna

» Nature - Harmony
Dom Mar 01, 2015 5:42 pm Da Keewna

» Chirapaq, Świnoujście
Dom Mar 01, 2015 5:18 pm Da Keewna

» Bonus 30 punti Elven's top 100
Dom Ott 19, 2014 7:22 pm Da Jupiter

» Insolita richiesta
Ven Ago 01, 2014 7:29 am Da Tancredi

» Uther Pendragon (Medieval Music)
Sab Lug 12, 2014 2:30 pm Da Faun

Affiliati & Directories:
Clicca per sostenerci

Vota

Forum Topsite

Personal Blogs

Top science blogs

SiteBook

Altre Top››

Migliori postatori
Keewna
 
MichaelaFairy
 
AleTheElf
 
Arwen
 
Arwen71
 
FairyViolet
 
Cernunnos80
 
Straniero77
 
Barbanera
 
Faun
 
Seguici su Facebook

Condividere | 
 

 "Crediate in un solo dio : L'OIW" , Insegnavano i Druidi al popolo celtico?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
єℓℓєи_
Druido
Druido
avatar

Messaggi : 141
Punti : 191
Rinomanza dei post : 5
Data d'iscrizione : 09.11.10

MessaggioTitolo: "Crediate in un solo dio : L'OIW" , Insegnavano i Druidi al popolo celtico?   Ven Mar 18, 2011 12:17 pm






Gli insegnamenti druidici hanno la particolarità di dare all'individuo un giusto posto e valore nello schema della Natura, facendogli riconoscere la sacralità dei luoghi che abita e riconoscendogli il ruolo di loro custode.

I druidi insegnavano che esisteva un solo dio, OIW, irraggiungibile dalla comprensione umana e che pertanto era inutile cercare di conoscerlo o invocarne i favori: Egli era talmente distante dalla realtà umana che non se ne interessava minimamente.






L'OIW però si manifestava secondo una triplice energia che prendeva il nome di:


· SKIANT (Conoscenza-Saggezza),



· NERZ (Forza-Volontà)

· e KARANTEZ (Amore-Creatività)
che forniva tre strade verso il divino, tre sentieri percorribili da tutti.

Queste tre energie venivano personificate dai Celti con la figura di:


· un Vecchio (Skiant),



· Giovane Guerriero (Nerz)



· ed una bellissima Donna (Karantez)





che si suddividevano ciascuno in tre manifestazioni (ogni cosa che scende dal piano spirituale verso la materia ha triplice forma). I druidi perciò sapevano dell'esistenza di un unico Dio che si esprimeva nella molteplicità, creando gli infiniti dèi che conosciamo.

I Druidi avevano organizzato la società celtica secondo tale schema spirituale e le tre classi sociali erano:


· quella dei Druidi (Conoscenza-Saggezza),

· quella dei Guerrieri (Forza-Volontà), all'interno della quale veniva scelto il re che nei tempi antichi restava in carica un anno)

· e quella dei Produttori e Uomini d'Arte (Amore-Creatività).
Ecco che la spiritualità celtica veniva vissuta quotidianamente e che il piano divino si manifestava all'interno della società per mezzo dei suoi membri. Non vi era divisione tra il sacro e il profano ed ogni atto era un'espressione spiritua
le.

Il sesso apparteneva alla manifestazione dell'Amore-Creatività, la guerra a quella della Volontà-Potere, l'insegnamento e lo studio a quella della Conoscenza-Saggezza ed ogni cosa rientrava nello schema della divinità e della sacralità.

Ciascun individuo si ritrovava così, in ogni momento della giornata e della propria vita, a poter accedere al mistero divino percorrendo fino in fondo la strada da lui scelta, sia come appartenenza ad una specifica classe sociale , sia come decisione individuale. Tale tipo di organizzazione puntava molto sulla dignità di ognuno, sulla libertà interiore, sull'onore, sul valore della parola data ed ogni classe sociale possedeva dei 'segreti' di iniziazione che potevano portare il singolo a cambiare il proprio stato di coscienza ed entrare in contatto con le proprie potenzialità inespresse.

Un elemento interessante, è la Croce Celtica (una croce tracciata su un cerchio). In essa possiamo ritrovare una gran quantità di concetti dell'insegnamento druidico in grado di farci passare nell'Altra Realtà tramite il cambio di stato di coscienza. La croce celtica porta in sé il concetto di 'circolarità delle relazioni' che implica una particolare filosofia di vita e visione del mondo. Nascita e morte diventano tutt'uno con la creazione e smette di esserci una separazione netta fra il Buio e la Luce, il Bene ed il Male, il Giusto e l'Errato. In effetti nel loro insegnamento i Druidi non contemplavano la possibilità di una 'Creazione' perchè per essi tutto era una 'creazione in atto' e non poteva esistere un momento specifico in cui tutto era iniziato.

La mentalità celtica era permeata di magico e di divino, non come espressione primitiva o selvaggia di popoli dalle poche conoscenze, ma come manifestazione della realtà spirituale legata a quella terrena. I Druidi insegnavano tali conoscenze nelle radure delle vaste foreste europee, lo sussurravano negli incontri alla luce dei fuochi e coperto dalle note di canti e musica, lo narravano tra le pieghe di intrecciati racconti e miti, lo facevano intuire durante le cerimonie rituali e le feste del fuoco e soprattutto lo esprimevano tramite i giochi, le battaglie, l'organizzazione sociale, le poesie, le forme artistiche di pietre e metalli, i matrimoni ed ogni fenomeno che permetteva al mondo del Sìdh, il mondo spirituale, di manifestarsi sulla terra degli uomini.



I fondamenti del Druidismo:


affermazione dell'esistenza di un Dio unico, da cui si manifesta una gerarchia spirituale che rappresenta le forze della Natura.

venerazione del Sole (l'Occhio di Dio) come simbolo visibile del principio Unico ed Increato, manifestato e rappresentato da tre raggi di luce (trinità creatrice), legati al nome del dio: O.I.W.

accettazione della materia come elemento dinamico dell'evoluzione. Spiritualità incarnata.

evoluzione spirituale attraverso più vie (cerchio d'Abred, la Necessità). Presenza della Legge di Causa ed Effetto nell'azione (Kroui celtico equivalente al Karma sanscrito). Molteplicità dei mondi abitati e dei piani della Manifestazione.

rispetto della vita universale (rifiuto di uccidere senza necessità). Apertura di spirito, manifestazione della tolleranza, dell'ospitalità, dell'altruismo, dell'amore fraterno, dello spirito di unità. Sentimento acuto di indipendenza legata alla libertà 'punto di equilibrio di tutte le opposizioni' (come citato nei Bardas)

uguaglianza dei diritti tra uomo e donna. Riconoscimento dell'equivalenza delle loro funzioni reciproche e complementari

spiritualità razionale, assenza di dogmi rigidi: gli insegnamenti trasmessi oralmente sono destinati ad essere compresi e non appresi. Primarietà dello 'spirito' in rapporto alla 'lettera'. Comprendere e spiegare il mondo che ci circonda, nel quale e per il quale viviamo, ricollegandolo alle cause invisibili del piano spirituale. Metodo pedagogico del dialogo.

gli scritti, destinati alla massa, esprimono il contenuto degli insegnamenti sotto forma di massime (Triadi bardiche) e di leggende.

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
 
"Crediate in un solo dio : L'OIW" , Insegnavano i Druidi al popolo celtico?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Quanto tempo lasciate da solo il vostro jack?
» Succede solo da McDonald
» vuole solo mangiare quello che c'è a tavola!
» Quanti pasti? ma lo posso lasciare solo?
» il cane si affezziona ad un solo padrone? e quando inizia a riconoscere come padrone?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
La Taverna degli Elfi :: Le Stanze superiori :: La Stanza dei Celti :: Religione-
Andare verso: