La Taverna degli Elfi

BENVENUTI NELLA TAVERNA DEGLI ELFI!


PER INTERAGIRE CON GLI ALTRI TAVERNIERI È RICHIESTA UNA PREVIA E GRATUITA ISCRIZIONE!

GRAZIE DELLA VISITA E A PRESTO.

L'OSTE.

La Taverna degli Elfi

Un'accogliente Taverna silvestre per discutere di Natura, Medioevo, Celti e Fantasy!
 
IndiceFAQCercaLista utentiGruppiRegistrarsiAccedi
Home del Forum:

Elvenpath,il sentiero degli Elfi

Menù della Taverna






Accedi
Nome utente:
Password:
Connessione automatica: 
:: Recuperare la parola d'ordine
Tagboard
Amici degli Elfi


Ultimi argomenti
» Il Natale del gatto Romeo (Fiaba natalizia)
Mar Dic 08, 2015 2:38 pm Da AleTheElf

» La leggenda del Maneki neko (video)
Lun Ott 26, 2015 4:13 pm Da AleTheElf

» Largo,gente: arriva il sito di Romeo!
Lun Mag 11, 2015 9:28 pm Da AleTheElf

» La Pratica Con i Tarocchi
Lun Mar 23, 2015 7:40 pm Da Arwen

» ♥♥♥Ave Maria - Leo Rojas ♥♥♥
Dom Mar 01, 2015 6:42 pm Da Keewna

» Nature - Harmony
Dom Mar 01, 2015 5:42 pm Da Keewna

» Chirapaq, Świnoujście
Dom Mar 01, 2015 5:18 pm Da Keewna

» Bonus 30 punti Elven's top 100
Dom Ott 19, 2014 7:22 pm Da Jupiter

» Insolita richiesta
Ven Ago 01, 2014 7:29 am Da Tancredi

» Uther Pendragon (Medieval Music)
Sab Lug 12, 2014 2:30 pm Da Faun

Affiliati & Directories:
Clicca per sostenerci

Vota

Forum Topsite

Personal Blogs

Top science blogs

SiteBook

Altre Top››

Migliori postatori
Keewna
 
MichaelaFairy
 
AleTheElf
 
Arwen
 
Arwen71
 
FairyViolet
 
Cernunnos80
 
Straniero77
 
Barbanera
 
Faun
 
Seguici su Facebook

Condividere | 
 

 Donna veneziana nel XIII secolo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
FairyViolet
Fata Cuciniera
Fata Cuciniera
avatar

Messaggi : 368
Punti : 633
Rinomanza dei post : 21
Data d'iscrizione : 08.11.10
Località : Ovunque, danzando con il vento

MessaggioOggetto: Donna veneziana nel XIII secolo   Mar Mag 10, 2011 12:15 pm



Il XIII secolo per le donne della repubblica veneziana fu un secolo di gran lusso. Le navi della Serenissima giungevano in porto cariche di sete e di ogni altra sorta di ricchezze, che gli artigiani veneti sapevano trasformare in preziosi ornamenti per le loro donne. In nessun'altra città, come a Venezia, era dato vedere una tale varietà di modelli e di tessuti; oltre ai velluti, ai broccati e alle sete che tutte conoscevano e usavano, le dame veneziane avevano a loro disposizione lo "sciamito" d'oro... simile al velluto e dai vividi colori; lo "zendado", un tessuto di seta generalmente tinto di rosso e il "tabì", una specie di damasco a disegni meravigliosi. Con questi tessuti preziosi si confezionano vesti "cultellate", ossia con numerosi tagli dai quali usciva a sbuffi la camicia ricamata d'oro e d'argento; vesti "listate" confezionate con liste di tessuto sovrapposte in senso verticale o intrecciate; vesti "litterate" con lettere impresse in oro o argento e infine vesti "uccellate" con uccelli colorati che venivano tessuti in rilievo.
A causa di tanto sfarzo nel 1299, il Maggior Consiglio si vide costretto a vietare alle donne di possedere più di quattro vestiti, composto ciascuno di "gonnella, guarnacca e mantello". Si Proibivano inoltre gli ornamenti di perle alle trecce, i bottoni d'oro e di ambra che costassero più di una certa somma, più di due pellicce e i lunghi strascichi, ritenuti pericolosi per la salute pubblica, a causa delle cadute che potevano procurare.

I copricapi seguivano la varietà dei vestiti, si portava di tutto e con estrema ricchezza; cappucci tempestati di perle, turbanti di filo e panno d'oro, cuffie di velluto ricamato o gemmato, reticelle d'oro o di seta, veli tessuti d'oro o d'argento.
Le scarpe erano confezionate con stoffe d'oro o rossa; per uscire di casa si portavano gli zoccoli di legno detti "calcagnini" necessari a causa delle vie selciate e piene di fango, ma anch'essi divennero presto oggetto di lusso. Si portavano cinture chiamate "catene da zenzer" (cingere), in filigrana d'argento alle quali si attaccavano borse a maglia di seta intessuta a filo d'oro e guarnite da frangette d'oro o d'argento; si usavano guanti di camoscio o di seta, così belli da divenire famosi in tutta Europa; si mettevano collane di preziosissime perle o di ambra, corallo o argento, con bellissimo effetto.

E a proposito di accessori è curioso ricordare i famosi "peroli" bottoni a forma di pera, d'oro, d'argento, d'ambra, di smalto, di cristallo, di perle; oppure i "passanti", fermagli od occhielli d'argento per le maniche, il numero dei quali venne, più tardi, stabilito per legge. Fin dal 1250 si cominciò a guarnire le vesti con ricami di perle colorate, naturalmente le vesti acquistavano un peso notevole e guadagnavano in resistenza, tanto che, nei testamenti, venivano lasciate in eredità come i gioielli e gli arredi

Fonte: enciclopedia della donna risalente agli anni '70

_________________
"Se qualcosa o qualcuno non si vede, non significa che sia inesistente... potrebbe semplicemente celarsi
dietro un leggero velo di nebbia, oltre il quale solo animi sensibili riescono a vedere, perchè non si sono piegati
alla razionalità, ma hanno mantenuto quel piccolo lampo di follia che gli da la possibilità di viaggiare anche per mondi astratti...
Non considerate pazze queste persone, ma imparate da esse a vedere oltre il visibile"
di Fairy Violet
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://arteincasaenonsolo.forumattivo.it
AleTheElf
L' Oste
L' Oste
avatar

Messaggi : 783
Punti : 1100
Rinomanza dei post : 53
Data d'iscrizione : 21.10.10
Località : Siracusa, Sicilia

MessaggioOggetto: Re: Donna veneziana nel XIII secolo   Mar Mag 10, 2011 12:22 pm

Adoro le piccole curiosità (costumi, oggetti e via discorrendo) legate alle società del passato... Trovo che anche esse abbiano delle interessantissime storie da raccontare...

_________________

Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://elvenpath76.blogspot.com/
MichaelaFairy
Fata di Avalon
Fata di Avalon
avatar

Messaggi : 1613
Punti : 2345
Rinomanza dei post : 62
Data d'iscrizione : 10.11.10
Località : Canada

MessaggioOggetto: Re: Donna veneziana nel XIII secolo   Mar Mag 10, 2011 12:51 pm

I imagine how beautiful it was...This story makes me wish I lived back in the middle ages just for the beautiful clothes and jewelers. study I love you

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Keewna
Guerriera Tribale
Guerriera Tribale
avatar

Messaggi : 1625
Punti : 3178
Rinomanza dei post : 33
Data d'iscrizione : 04.11.10
Località : the Rocky Mountains of the Canada

MessaggioOggetto: Re: Donna veneziana nel XIII secolo   Mar Mag 10, 2011 9:42 pm

Splendido e molto bello!


_________________
Fichier hébergé par Archive-Host.com
Fichier hébergé par Archive-Host.com
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://keewna.eklablog.com/
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Donna veneziana nel XIII secolo   

Tornare in alto Andare in basso
 
Donna veneziana nel XIII secolo
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» da Camicia Uomo a Camicia Donna
» SALOPETTE DONNA TG 42 HEEELLLLPPPP
» Pigiama donna
» CORSI ON LINE MODELLISTA ABBIGLIAMENTO DONNA
» cartamodello per tuta elegante da donna

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
La Taverna degli Elfi :: Le Stanze superiori :: La Stanza dei Templari :: La Società Medievale-
Andare verso: